I fumi della città

I fumi della città

Spazi interminabili

di rossi tetti disciplinati

si aprono tra gli

squarci inebrianti

della verde natura,

dove fregi e aggetti

affinano

l’armonia del tessuto

su cui s’intrecciano

le storie di frenetici fiumi

di esseri viventi e

di bollicine d’amore

che emergono sul vociare

di fondo della città vissuta.

Poesia scritta da Massimo Romano

Il 15 Ottobre 2018