Il dopo

Porta Napoli a Lecce
Ph concessa da Toty_sal

Il dopo

Ovattato dall’abitacolo

scorro

nel silenzioso deserto

di sabbia nera,

mi perdo nei vuoti

che si alternano

a proiezioni di piazze lontane,

al buio dei lampioni

un mondo di tentacoli

mi abbraccia

e figuranti in maschera

fermi su una giostra

di sagome sfumano

in ombre chiare e scure.

.

.

.

.

© copyright 2020

https://poesiedaltrerime.com/

All rights reserved

Poesia scritta da Massimo Romano il 29 Maggio 2020