Impalpabili sfumature

Impalpabili sfumature

Seduti

sulla fredda panchina,

abbracciati

a guardare il mare

siamo rapiti dal caldo

sole oltre l’orizzonte

al di là del limite

dell’umano visibile

a sognare

quel dove e quando

il nostro amore

definitivamente si dissolverà

dalle proiezioni della

nostra mente.

Poesia scritta da Massimo Romano

il 21 Novembre 2018

Senza parole

Senza parole

Volto angelico

e come stordito

ti ammiro,

chini lo sguardo

come fossi indifesa,

protendo la mano

e gli occhi si attraversano

in profondità con

tanta dolcezza,

rapiti nel

silenzio della confusione

senza parole

e fusi dalla tensione

ci ritroviamo vicini

ad un bacio dalla passione.

Poesia scritta da Massimo Romano

Il 1 Novembre 2018