Il va…

Il va…

 

Vecchio,

seduto sullo scalino

accanto ad un

bicchiere di vino,

con il collo scavato

dal lavoro delle polveri

disgraziato,

bevi con lo

sguardo sbarrato e

non parli ma

fissi le alte torri

opera dell’uomo

che se stesso ha modificato.

.

.

Poesia scritta da Massimo Romano

Il 21 Maggio 2019

.

.

© copyright 2019

https://poesiedaltrerime.com/

All rights reserved