Tempesta d’amore

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tempesta d’amore

Pur scolpita nelle forme

chiaroscure

dalla luce di tante abbronzature

nei momenti

di solitaria presenza

all’ombra della torre

affronti le maree della vita,

quando nei vortici di Cariddi

senza bussola

con le vele gonfie dal vento

solchi le onde

e in piena tempesta d’amore

approdi nel porto sicuro

anche se per poche ore.

© Poesia scritta da massimo Romano il 18 Luglio 2018

Tempesta d’amore

 

Tempesta d’amore

Fuori piove

con tuoni e fulmini

l’aria diventa elettrica

mentre ti scorgo nei miei pensieri

con i capelli bagnati dalla pioggia

melodiosa nei suoni

che ti carezza le curve

di un corpo disegnato

dai vestiti intrisi

e profumati di pelle,

con le labbra pronte

a respirare la passione

di mani ansiose

che avvolgono l’infinito temporale

in una intimità tutta nostra.

Poesia scritta da Massimo Romano il 9 maggio 2018