A chi non si accontenta di guardare fuori dal finestrino

A chi non si accontenta

di guardare fuori dal finestrino

Ti Cerco,

con la mente

tra il tran tran della rotaia

oltre il riflesso del finestrino,

scorgo la luce dei tuoi occhi

tra il brulicare delle strade di città

e ascolto il tuo respiro

farsi vivo tra i sentieri

di campagna,

seguo le curve linee delle

verdeggianti colline

per scovare nel luccichio

dei paesini abbarbicati,

la passione del nostro amore.

Poesia scritta da Massimo Romano

il 25 Novembre 2018